Luglio, col bene che ti voglio….

PARTE 6
(segue) …Le ferie sono alle porte. Io e I. ci sentiamo sempre più spesso, anche quando non sono a casa, tramite cellulare. Un giorno, le propongo di andare poco distante, durante la mia pausa pranzo, a mangiare un panino. Mi sento come un ragazzino, sono euforico come non mi sentivo da un bel po' di tempo. Mi ci voleva proprio, penso… Quel benedetto giorno, le ore non passavano più. Finalmente le 12. Ci incontriamo a metà strada, lasciamo la sua macchina. Saliamo su, è una specie di parco, prati, alberi e percorso ginnico. Ci piazziamo su una panchina. E per la prima volta ci baciamo, un bacio lungo un'ora, senza più fame, senza più sete. Una delle ore più corte della mia vita. Farei anche a meno di tornare al lavoro, ma è l'ultimo giorno, prima della chiusura estiva. Devo andare. Facciamo tutto al contrario, rispetto a prima, e ci salutiamo. Poche ore e ci rivedremo a casa, in cortile.
Iniziano le ferie, nessuna delle quattro famiglie, in quella villetta, parte….
(continua)…
Luglio, col bene che ti voglio….ultima modifica: 2005-02-24T23:17:36+01:00da coccolexchicco
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “Luglio, col bene che ti voglio….

  1. Ciao Luca, ormai non posso fare ameno di seguire la tua storia e non posso fare più a meno dei tuoi complimenti ; ) eheh scherzo è senz’altro gradita qualsiasi tua forma di apparizione nel mio blog!!! Dolcissimo lo sfondo con l’orsacchiotto !!! Non so se ci sei ancora, la mia è un’apparizione veloce perchè domani mi devo alzare presto!!! Ti auguro una dolce notte!!! Mille bacini

  2. Buongiorno Luca…giornata storta x me questa…lo capirai leggendo il mio post…quanto ai miei ricci…sì sì, è vero…x ognuno c’è un capriccio…a proposito, adesso sono proprio curiosa di sapere cos’è che di me potrebbe farti impazzire…hih ihi…a stasera, spero…un dolce bacio :0)!

Lascia un commento